Chi siamo

UniSì – Uniti a Sinistra è la più grande lista di sinistra di rappresentanza studentesca dell’Università degli Studi di Milano, nata il primo giorno di primavera del 2012.

Siamo studentesse e studenti che dedicano il loro impegno della nostra Università. A sinistra perché è da quella prospettiva che guardiamo il mondo ed è in quella direzione che proviamo a cambiarlo.

Contro ogni forma di discriminazione e di ingiustizia.
Ci battiamo per un’Università pubblica, laica, aperta, viva e partecipata.

Coordinamento

Presidente – Marco Loria

Responsabile dell’Organizzazione – Luca Trecarichi

Responsabile della Comunicazione – Francesca Faverio

Tesoriere – Pierfrancesco Pittalis

Rappresentante in Consiglio di Amministrazione – Manuel Tropenscovino

Rappresentante in Senato Accademico – Giovanni Granata

Carta dei Valori

ARTICOLO 1 – UniSì – Uniti a Sinistra promuove e sostiene la necessità dell’unità delle forze, delle organizzazioni, delle liste e dei collettivi di sinistra presenti all’interno della Statale di Milano dove essa opera ed è presente dal 2012.

ARTICOLO 2 – UniSì – Uniti a Sinistra partecipa agli appuntamenti elettorali per il rinnovo degli organi in tutti i dipartimenti, in tutte le facoltà e per gli organi Centrali cercando ove possibile la massima convergenza politica e la comunanza di intenti elettorali e programmatici con liste e collettivi la quale azione politica e i quali programmi elettorali non risultino in nessun modo incompatibili con i valori espressi da questa Carta.

ARTICOLO 3 – UniSì – Uniti a Sinistra – anche al di fuori degli organi di rappresentanza – promuove l’educazione politica, civica, accademica, scientifica e culturale delle giovani generazioni, la circolazione e la diffusione del pensiero di grandi filosofi, scienziati e politici.

ARTICOLO 4 – UniSì – Uniti a Sinistra non è federata ad alcun soggetto politico, partitico o sindacale locale ovvero nazionale nel rispetto della propria storia e dell’autonomia della propria azione politica universitaria, ma stimola l’impegno politico e sociale dei propri militanti, nel rispetto dei principi costituzionali della cooperazione e della solidarietà tra i cittadini per il concorso al progresso materiale e culturale della società.

ARTICOLO 5 – UniSì – Uniti a Sinistra valorizza – soprattutto al proprio interno nei momenti assembleari – il pluralismo, il confronto, lo scambio di idee nel pieno rispetto dell’articolo 21 della nostra Carta Costituzionale. Per questi motivi incoraggia l’incontro e il dialogo con tutte le altre realtà universitarie e ricerca la sintesi con le altre realtà associative e movimentiste della sinistra, che non contrastino con la presente Carta dei valori.

ARTICOLO 6 – UniSì – Uniti a Sinistra crede nella necessità di attuare compiutamente la Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza. UniSì – Uniti a Sinistra è antifascista, ripudia ogni forma di razzismo, classismo, sessismo, omotransfobia e condanna la violenza fisica e verbale come strumento dell’azione politica. Partecipa, dunque, a tutte le manifestazioni ovvero appuntamenti pubblici in condanna di questi.

ARTICOLO 7 – UniSì – Uniti a Sinistra organizza dibattiti, eventi, seminari, momenti pubblici di confronto, di formazione e di ascolto con la presenza di intellettuali, professori, scienziati, esperti, politici, sindacalisti, studenti ed esponenti della società civile alla quale ogni militante e rappresentante si impegna a partecipare attivamente affinché chiunque possa avere libero accesso agli strumenti necessari ad accrescere il proprio sapere accademico, scientifico ed il proprio bagaglio culturale.

ARTICOLO 8 – I militanti di UniSì – Uniti a Sinistra si impegnano ad essere presenti in modo costante ai lavori dell’organizzazione e a partecipare attivamente ai momenti collegiali e di dibattito interno. Ad essere leali e rispettosi nei confronti di tutte le compagne e tutti i compagni e a collaborare tutti insieme per risolvere eventuali incomprensioni o spiacevoli episodi.

ARTICOLO 9 – I rappresentanti di UniSì – Uniti a Sinistra si impegnano massimamente ad essere presenti negli organi nei quali sono stati eletti e ad alimentare il dibattito al loro interno tra componente docente e studentesca. A questo proposito, nel rispetto istituzionale dell’organo e nel rispetto delle studentesse e degli studenti che rappresentano, si impegnano alla massima partecipazione nel rispetto del mandato da loro conferitogli.

ARTICOLO 10 – I rappresentanti di UniSì – Uniti a Sinistra si impegnano a tenere informati dei lavori degli organi nei quali sono eletti la lista e la comunità universitaria tutta, a prestare sempre il massimo aiuto agli studenti che rappresentano e ad essere presenti e costanti nello studio affinché si possano comprendere meglio le problematiche delle compagne e dei compagni che rappresentano.