Categoria: Varie

Lettere Triennale

REFERENTI E CONTATTI rappresentante dipartimento di studi letterari filologici e linguistici: Vladislav Karaneuski, +393287470926  karaneuski99@gmail.com  vladislav.karaneuski@studenti.unimi.itPresidente collegio didattico: Prof. Paolo Chiesa; paolo.chiesa@unimi.itreferenti piani di studio: Prof. Cristina Zampese; cristina.zampese@unimi.itreferente laboratori: Prof. Moioli; referente erasmus: Prof. Martina Marazzi referente erasmus + traineeship: Prof. Paola Moretti; paola.moretti@unimi.it Per trovare referenti più specifici…

Quale forma di governo? Da Erodoto a Orwell

Cicerone Dalla Πολιτεία di Platone, Cicerone trae spunto nel 55 a.C. per redigere una delle sue più importanti opere filosofiche: il De re publica. Il suo scopo “è quello di indicare i valori della legalità e della giustizia in un’epoca in cui tali valori sembrando calpestati dalla demagogia politica di…

Immaginare il futuro

L’arrivo del coronavirus, si sa, ha creato situazioni uniche che mai ci saremmo aspettati di vivere, e per ogni situazione ha portato un’ emozione, un pensiero, un’ansia, un timore. In questi mesi non abbiamo fatto altro che provare a nuotare tra queste correnti – spesso contrastanti tra loro – per…

Anche Caino ha il Coronavirus

L’inchiesta “Anche Caino ha il Coronavirus” è il frutto di circa due mesi di lavoro portato avanti dalle compagne e dai compagni di UniSì – Uniti a Sinistra, studentesse e studenti della Facoltà di Giurisprudenza. La volontà politica principale che ha mosso gli studi e le ricerche è stata quella…

Il futuro passa ancora da città studi

Il futuro di UNIMI passa da Città Studi: non solo perché coinvolgerà la nuova organizzazione logistica della Statale, in particolare delle sedi periferiche, ma perché da questa battaglia si scrive il futuro di migliaia di studenti che dovranno percorrere vecchi e nuovi corridoi del nostro Ateneo, con tutte le garanzie, i servizi ed i mezzi che quotidianamente vogliamo per noi. Lo avevano compreso molto bene, ormai 4 anni fa le studentesse e gli studenti del Collettivo Ilight e le rappresentanze dei corsi di studio scientifici, lo ha fatto UniSì un po’ in ritardo.