VIVA, LAICA E PARTECIPATA!

VIVA, LAICA E PARTECIPATA!

Crediamo che così debba essere l’universita: viva, laica e partecipata.

Oggi proviamo a spiegarvi meglio il concettò di #LAICITA’  a cui facciamo riferimento: riteniamo che sia un valore di indiscutibile importanza che rispecchia il livello di civiltà di ogni comunità.

Ci uniamo anche noi al grido di denuncia di Studenti Indipendenti Statale e li ringraziamo profondamente per aver contestato in maniera seria e puntuale i militanti antiabortisti che stavano manifestando in quel momento.

Ieri, infatti, davanti all’ingresso della sede di Festa del Perdono alcuni militanti antiabortisti distribuivano volantini con immagini di feti stampati sui maglioni, accompagnati dallo slogan:

“Difendi la vita sin dall’inizio”.

Riteniamo inammissibile sopportare tali iniziative soprattutto davanti ad un’università pubblica, peraltro connessa ad una struttura ospedaliera importante come il Policlinico Mangiagalli. Irrispettoso nei confronti di tutte le studentesse e di tutte le donne che decidono, non certo per diletto, di abortire.  L’aborto è una scelta personale, che ogni donna decide di vivere in maniera perosnale e certamente non necessita di slogan di accompagnamento.

Ci risulta difficile crede che ancora nel 2017, qualcuno possa mettere in discussione un diritto che in Italia abbiamo legalizzato nel  1978. anche la situazione internazionale non lascia ben sperare:

– USA, una delle prime manovre del presdiente Trump è stata quella di eliminare i finanziamenti ad ONG che fornivano supporto e sensibilizzano sull’argomento aborto;

– POLONIA, da sempre un paese fortemente cattolico e conservatore, che ancora oggi combatte con i suoi demoni e costringe le proprie donne a scendere in piazza per non vedersi tolta la possibilità di compiere decisioni che riguaradano solo loro e il loro corpo;

– ITALIA, il sempre maggior numero di medici che decidono di dichiarisi obbiettori di coscienza.

Questi sono solo alcuni esempi.

Ecco perché, in relazione a quanto descritto sopra, ci rendiamo disponibili a contribuire ad ogni iniziativa di denuncia e di sensibilizzazione verso temi essenziali e quanto mai attuali come aborto, anticoncezionali  e pianificazione delle nascite.

Non accettiamo che si ripeta una situazione del genere.

#AvantiInsieme #UniSi